Volley: Talmassons cede a Olbia

Una partita persa prima che sul campo sull’aspetto mentale dove Guidetti dovrà lavorare parecchio. La Serie A non concede sconti e la partita stasera l’ha vinta la squadra che ha dimostrato più carattere e determinazione.

di Redazione

CDA Talmassons: Joly Jessica, Petruzziello Carlotta, Ceron Sara, Cristante Sharon, Nardini Daniela, Barbanzeni Karin, Gomiero Irene (K), Stocco Martina, Poser Aurora, Pagotto Sofia, Cerruto Francesca (L2), Ponte Genni (L1) e Hatala Kinga. 1° Allenatore: Guidetti Ettore e 2° Allenatore: Tonelli Filippo.

Geovillage Hermaea Olbia: Angelini Sara, Fiore Emanuela, Bonciani Francesca, Filacchioni Giulia, Moltrasio Giulia, Barazza Jenny, Emmel Roxo Thaynara, Maurotti Ilaria, Caforio Giorgia (L), Formaggio Silvia e Poli Aurora. 1° Allenatore: Giandomenico Emiliano.

Arbitri: Laghi Marco e Sabia Emilio

CRONACA: La Cda parte con Gomiero e Joly in banda Nardini e Ceron al centro Stocco al palleggio Hatala opposta liberi Ponte e Cerruto. Ace di Nardini e buon attacco di Ceron la cda si porta in vantaggio 3 a 1. Olbia soffre in ricezione e il mister chiede time out sul 7 a 2 . Buon turno di battuta per Hatala che porta la Cda in vantaggio per 11 a 3.

Secondo time out chiesto da mister Giandomenico sul 12 a 3 per interrompere il gioco della Cda che non sbaglia niente. Gomiero in battuta porta la sua squadra in vantaggio 21 a 8. cambio in regia nelle fila delle ospiti ma niente cambia per la Cda che qiude il set 25 a 9.ù

Nel secondo parziale mister Guidetti parte con la formazione del primo set nessun cambio nella formazione della Cda. Olbia in vantaggio per 7a 4 dopo un po di errori da parte delle ragazze di mister Guidetti che è costretto a chiamare un time out per riportare un po di ordine in campo. La Cda soffre ed è sempre in svantaggio di 4 punti 15 a 11. Mister Guidetti chiede il secondo time out. Cambio per la Cda entra Poser al posto di Gomiero ma la cda si è spenta e non riesce a recuperare lo svantaggio e perde il secondo set 17 a 25.

Nessun cambio nella Cda che parte con la formazione del set precedente. La Cda ritrova la concentrazione e parte in vantaggio 4 a 1. Brava Ceron che mette a segno dei buoni attacchi e la Cda e in vantaggio 7 a 3. time out chiesto da mister Giandomenico sul 8 a 3. Time out chiesto da Guidetti dopo una serie di punti subiti per riportare le sue ragazze alla giusta concentrazione e dare qualche consiglio tattico sull’11 a 9. Quindi time out chiesto da Olbia sul 14 a 9 per la Cda. Giallo per proteste di mister Giandomenico per una decisione arbitrale dubbia sul 15 a 11. Doppio cambio per Olbia sul 20 a 13. dopo un ottima difesa di Ponte la Cda si porta sul 24 a 17. Con un buon attacco di Joly la Cda si aggiudica il terzo parziale 25 a 18.

La formazione schierata il quarto set è sempre la stessa, nessun cambio per la Cda. Ace di Joly che da la possibilità di ritornare in parità 4 a 4. Time out chiesto da Guidetti sul 6 a 9 per Olbia. Secondo time out chiesto da mister Guidetti sul 9 a 13 per Olbia. La Cda soffre e siamo 18 a 13. time out chiesto da Giandomenico sul 15 a 18. 22 a 19 per Olbia e Giandomenico chiede il secondo time out. Si va al Tie break dopo la sconfitta nel quarto parziale 22 a 25.

Solita formazione per la Cda nel quinto parziale che parte in svantaggio 2 a 5 e costringe mister Guidetti a chiedere il primo time out. Time out chiesto da Olbia sul 6 a 5 per la Cda.

Si cambia campo con la formazione di casa in svantaggio 6 a 8. Ace di Ceron che riporta la parità. time out chiesto da Guidetti sul 9 a 11 per Olbia. La Cda perde 11 a 15 il quinto parziale e il match per 2 a 3.

Una partita persa prima che sul campo sull’aspetto mentale dove Guidetti dovrà lavorare parecchio. La Serie A non concede sconti e la partita stasera l’ha vinta la squadra che ha dimostrato più carattere e determinazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy