Apu Udine, Pedone durissimo: “Squadra senza palle”

Apu Udine, Pedone durissimo: “Squadra senza palle”

Dobbiamo vergorgnarci , tutti i giocatori devono farsi un esame di coscienza, perché sono stati tutti indegni. Il solo che salvo è Cromer, ma per gli ultimi sette minuti in cui si è vista una reazione. Non si può avere un approccio così davanti al proprio pubblico

di Redazione

Udine crolla ancora al Carnera e il presidente Pedone non ha peli sulla lingua: «una squadra senza palle», afferma al Messaggero Veneto: «Dobbiamo vergorgnarci , tutti i giocatori devono farsi un esame di coscienza, perché sono stati tutti indegni. Il solo che salvo è Cromer, ma per gli ultimi sette minuti in cui si è vista una reazione. Non si può avere un approccio così davanti al proprio pubblico, ho visto cose assurde, come l’uomo perso sempre, gente che si palleggiava sui piedi, il capitano che butta la palla nella parte di campo avversaria… È stata la più brutta partita della stagione».

Estremamente perplesso pure il DG  Davide Micalich,  «Dobbiamo vergognarci – esordisce -, non si gioca così, senza anima, senza amore per la maglia. Si facciano un esame di coscienza e ci diano una risposta. Corettivi? E cosa vuoi fare? Oggi erano da cambiare dieci giocatori. C’era un’atmosfera brutta al Carnera oggi, abbiamo perso quasi per inerzia. O si rema tutti insieme dalla stessa parte, o io me ne posso anche andare. Mi sono rotto i c…ni, non ho intenzione di venire qui a prendermi pure gli insulti».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy