La Delser Udine attende Ponzano per confermarsi

Dopo la soddisfacente vittoria sul campo del Castelnuovo Scrivia, la Libertas Basket School affronterà nel suo ultimo match del 2019 il Ponzano Basket. La partita si svolgerà alle ore 19 di sabato 21 dicembre, presso il palasport “Vecchiatto” di Pasian di Prato.

di Redazione

La Delser, dopo l’ultimo successo, è chiamata ad una prova di maturità. L’obiettivo sarà quello di esprimere al meglio le proprie potenzialità contro una formazione che non sta avendo un periodo brillantissimo.

Le avversarie, infatti, in questa stagione hanno raccolto solo tre vittorie sulle dodici partite disputate e ad oggi si trovano in zona play out. Il Ponzano è determinato a dare una svolta al suo campionato e per farlo la società stessa ha scelto recentemente di cambiare l’allenatore. Filippo Campagnolo è stato infatti sollevato dall’incarico di head-coach, lasciando il posto al nuovo arrivato Nicolas Zanco. La partita contro Udine sarà per quest’ultimo la seconda panchina da neo-allenatore, dopo l’esordio perso contro Moncalieri nella scorsa giornata di campionato.

Dal canto suo, Udine dovrà stare molto attenta perché le ospiti hanno svariate frecce nella loro faretra. Prima tra tutte è la guardia croata Ruzica Dzankic, top scorer della Lega con l’incredibile media di 17.9 punti segnati a partita. Uno tra i suoi punti di forza è quello di riuscire a costruirsi dei buoni tiri dal palleggio. Le altre osservate speciali dell’incontro sono le ali Giulia Brotto e la triestina Costanza Miccoli, la scorsa stagione in forza al Muggia in serie B. Un’altra giuliana nel roster è Francesca Leonardi, la quale, con i suoi 10 punti per match in 24 minuti medi giocati a partita, sta fruttando buoni punti alla causa del Ponzano.

Erika Bric, il giovane centro della Libertas Basket School esprime queste dichiarazioni a ridosso del prossimo impegno: “L’ultima partita contro Castelnuovo ci è servita per riacquisire un po’ di fiducia. Sarà l’ultima partita dell’anno e speriamo di salutare il 2019 nel miglior modo possibile davanti al nostro pubblico. Io personalmente mi sento in forma e pronta a dare il massimo nella prossima partita. Speriamo di dare tutte il nostro meglio. Le avversarie non sono assolutamente da sottovalutare. Anche se ora sono un pochino in bassa classifica, possono comunque dimostrarsi aggressive e non possiamo abbassare la guardia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy