Rugby, la Udine Union Fvg va a caccia della prima vittoria

Nella Poule Promozione i friulani non sono ancora riusciti a centrare il successo. L’occasione sarà domenica quando al Gerli arriverà la Tarvisium Treviso

di Redazione

Ancora a digiuno di vittorie in questa seconda fase della stagione, la Udine Union Fvg avrà domenica (dalle ore 14.30) un’occasione ghiotta per muovere la sua classifica. Allo stadio Otello Gerli arriva la Tarvisium Treviso, squadra già affrontata due volte questa stagione (nel girone di qualificazione), con un bilancio salomonico di una vittoria per parte. Le “Magliette Rosse” sono reduci dalla clamorosa vittoria con il Colorno di domenica scorsa e vengono date in grande crescita. “Sono una gran bella squadra – spiega l’head coach bianconero, Andrea Muraro che finora si è espressa forse al di sotto delle proprie potenzialità e che sta venendo fuori alla distanza”.

Dal canto nostro – continua – stiamo lavorando e migliorando nelle fasi statiche, dove ancora, anche domenica contro il Brescia, paghiamo un pesante dazio. Sul piano del gioco però non siamo inferiori a nessuno e in casa abbiamo sempre fornito ottime prestazioni. Anche domenica sono convinto che sarà una gran bella partita e poi vinca il migliore”.

Con la salvezza già in tasca da un pezzo, la Union si trova ora in una fase interlocutoria nella quale le partite che mancano da qui alla fine (6 con quella di domenica) serviranno a testare e a rodare uomini e piani di gioco in prospettiva futura. “Più delle vittorie – spiega ancora Muraro – ci interessa in questa fase inanellare prestazioni convincenti”.

Non saranno disponibili diversi giocatori, tra i quali Amedeo Di Pietro (che si è procurato un serio infortunio ad una spalla domenica scorsa a Brescia), Properzi, Cuscito, Amura e forse lo stesso capitan Corbanese, alle prese con problemi alla schiena. Verranno aggregati, quindi, alla prima squadra alcuni atleti provenienti dall’Under 18, alcuni dei quali potrebbero essere addirittura in campo dal primo minuto. “E’ una necessita – conclude Muraro – ma anche un’opportunità per testare alcuni giovani di sicuro avvenire e pensare al loro inserimento a breve nella rosa della prima squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy