Udinese, Amoroso sui rigori: “Oggi chi tira deve allenarsi bene”

Udinese, Amoroso sui rigori: “Oggi chi tira deve allenarsi bene”

Le parole dell’ex calciatore dell’Udinese sui tanti errori dal dischetto di quest’anno

di Redazione

UDINE – Quest’anno tra le tante cose che non vanno in casa Udinese ci sono anche i calci di rigore. Rodrigo De Paul e lo stesso Teodorczyk non hanno finora calciato degli ottimi rigori. Di ciò ha parlato l’ex calciatore dei friulani Màrcio Amoroso, oggi opinionista per Espn Brasil. Ecco alcune delle sue parole proprio sui calci di rigore: “Credo che oggi chi si assume la responsabilità di andare sul dischetto debba allenarsi bene, perché sappiamo che i portieri sono migliorati tantissimo nella lettura dei tiri dagli undici metri. In quest’ottica allenarsi conta molto, dà sicurezza”

E continua: “I rigoristi devono sentire la partita. Perché un rigore può arrivare all’inizio o alla fine, e chi si prende quella responsabilità deve avere coscienza di come sta in quel preciso momento, sia fisicamente, sia mentalmente. A quel punto, dopo aver valutato tutto questo nel giro di pochi attimi, il vero rigorista può tirare sereno. Si è allenato, ha il rispetto di tutta la squadra e gli errori delle giornate precedenti non contano. Lo dico anche a De Paul che adesso può avere addosso un po’ di pressione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy