Udinese, il dg. del Palermo: “Potevano metterci al corrente su Jajalo”

Udinese, il dg. del Palermo: “Potevano metterci al corrente su Jajalo”

Ecco la critica del dg del Palermo, Fabrizio Lucchesi, dopo l’accordo tra l’Udinese e Jajalo

di Redazione

UDINE – L’Udinese il suo primo acquisto sembra già averlo portato a termine. Si tratta del centrocampista bosniaco Mato Jajalo. Quest’ultimo arriva direttamente dal Palermo. Della trattativa ne ha parlato il direttore generale dei rosanero, Fabrizio Lucchesi, a PalermoToday con un tono abbastanza critico. Ecco come si è espresso: “Essendo in scadenza, Jajalo è sempre stato libero di trovarsi qualsiasi altra sistemazione. Certo, potevano anche metterci al corrente di tutto. Mi sono fatto un’idea su questa trattativa con l’Udinese. Sinceramente la società non è mai stata messa al corrente di tutto ciò. In fondo ci può anche stare, perché il giocatore come ben sapete era in scadenza di contratto”.

E continua: “Quella di voler aspettare il Palermo era solo e soltanto una scelta di Jajalo. Così come era una scelta di Jajalo e del suo entourage dirci che si era venuta a creare un certo tipo di situazione con un altro club. I giocatori sanno che la società deve risolvere prima di tutto altre problematiche, come ad esempio il rebus allenatore. Dispiace per il giocatore, così come per chiunque decida di non voler seguire la causa, ma tutto ciò non andrà minimamente a intaccare i piani della nuova proprietà. Il Palermo andrà avanti lo stesso. Ci sono dei giocatori che stanno temporeggiando, Jajalo poteva anche aspettarci. Anche se è chiaro che non potevamo promettergli ciò che magari gli offrono a Udine. Secondo me questo accordo con l’Udinese era già stato trovato da tempo. Ma questa è soltanto una mia sensazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy