Pelè migliora. I bianconeri brasiliani con lui

di Monica Valendino, @Moval1973

Funziona la terapia antibiotica somministrata a Pelè, le cui condizioni sono in costante miglioramento, e i medici dell’ospedale Albert Einstein di San Paolo annunciano che domani sarà sospesa l’emodialisi. Pelè, 74 anni, è ricoverato nell’Unità di terapia intensiva e “le sue condizioni si mantengono stabili dal punto di vista respiratorio ed emodinamico”, è scritto nell’ultimo bollettino medico dell’ospedale.

Intanto i bianconeri brasiliani dell’Udinese sono solidali col campione: “Ci uniamo alla speranza che questo nostro grande campione che ha esportato durante la sua carriera in tutto il mondo il calcio del Brasile possa al più presto recuperare la propria salute e tornare con i suoi cari. Il suo modello di calcio è stato un esempio morale per tutti noi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy