Gazzetta: Samp-Muriel a oltranza

Gazzetta: Samp-Muriel a oltranza

di Monica Valendino, @Moval1973

Questo matrimonio non s’ha da fare? Tutt’altro. Si tratta a oltranza: «Troveremo la quadra», assicura speranzoso il presidente sampdoriano Massimo Ferrero. Insomma, c’è ancora la possibilità che Luis Muriel riesca finalmente a legarsi ai blucerchiati, nonostante il consulto super partes di mercoledì sera a Pavia abbia confermato la lesione muscolare al flessore segnalata dal professor Mazzola e dal dottor Baldari qualche ora prima a Genova. Ovviamente, secondo la Samp, bisognerà studiare una nuova formula che tuteli tutte le parti alla luce dei fatti. Addio trasferimento immediato a 12 milioni: serve, per la Samp, quantomeno un prestito con obbligo di riscatto a una cifra inferiore, se il giocatore potrà davvero recuperare.  
(…)
PUNTI DI VISTA Il problema è un altro. Per l’Udinese i tempi di recupero non immediati erano già noti. Per la Samp, invece, la lesione evidenziata dagli ultimi mesi è una ricaduta sull’infortunio di Belgrado del 15 novembre scorso. Certo, i friulani sanno che i rapporti fra Muriel e la piazza bianconera sono deteriorati, ma non avrebbero alcun problema a riprendersi il giocatore per rimetterlo a nuovo. Ferrero ha comunque incontrato Muriel, che gli ha ribadito la sua volontà di rimanere alla Samp, nonostante possa probabilmente tornare disponibile solo a fine febbraio. Lo stesso presidente ha poi provato a stemperare la tensione: «Giampaolo e Gino Pozzo sono due grandi presidenti (dirigenti, n.d.r.), nel calcio da anni e molto intelligenti. Tuteliamo il ragazzo». Poi, su Twitter, l’ultimo enigma di Ferrero («Usando il cervello il prodotto cambia»), che un sito di scommesse ha addirittura indicato ieri fra i candidati alla presidenza della Repubblica…

Tratto dalla Gazzetta dello sport 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy