Messaggero Veneto: Diluvio Pordenone Un gol per tempo e il Trapani è battuto

Messaggero Veneto: Diluvio Pordenone Un gol per tempo e il Trapani è battuto

Pressing alto, veloci ripartenze e le solite palle inattive: neroverdi al terzo posto
Il Trapani, che gioca spavaldo e concede molto, la riapre quand’è troppo tardi

di Redazione

Il punto del Messaggero Veneto sul Pordenone.

Velocità, pressing alto, ripartenze e palle inattive. Sono le armi letali del Pordenone, che torna al successo al Friuli battendo il Trapani – ultimo in classifica – e insinuandosi al terzo posto nella classifica della B, a pari merito con Crotone, Chievo e Salernitana. È la seconda vittoria consecutiva, meno sofferta di quanto non dicano punteggio e possesso palla, 43% contro il 57% degli avversari, la quarta su sei nel proprio fortino per i ramarri, capaci di far fruttare tutte le loro qualità sotto una pioggia inclemente, festeggiando nel migliore dei modi il record stagionale degli spettatori, che per la prima volta superano le 4 mila unità, grazie anche alla presenza delle società affiliate e delle scuole del progetto “Classe neroverde”. Si può dunque continuare a sognare i play-off sono lì.campo apertoTre punti d’oro per la squadra di Tesser, che vince pur ancora alle prese con assenze pesanti – Pobega, Chiaretti e pure il difensore-bomber Barison – e mischia ancora le carte, scherando Vogliacco in difesa, Gavazzi e Misuraca con Burrai in mediana, Ciurria trequartista e la coppia offensiva Strizzolo-Candellone. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy