Messaggero Veneto: Un punto in dieci, adesso il Pordenone va anche in trasferta

Messaggero Veneto: Un punto in dieci, adesso il Pordenone va anche in trasferta

A Chiavari con l’Entella finisce 1-1: alla rovesciata di Strizzolo risponde Schenetti
Burrai si fa cacciare al 75′, ma alla fine i 17 tifosi al seguito possono festeggiare

di Redazione

L’apertura sul Pordenone del Messaggero Veneto:

In quell’unico precedente, lo scorso 11 maggio nella Supercoppa di C, finì 0-0 sotto la grandine. Sul sintetico di Chiavari termina pari anche stavolta tra Virtus Entella e Pordenone, ma è tutta un’altra partita. Un vero spettacolo nel primo tempo, tra le due neopromosse-rivelazione della serie B, con due gol di pregevole fattura e tante emozioni. Risultato giusto, che i neroverdi devono apprezzare particolarmente. In primis perché ora vanno bene anche in trasferta, un po’ perché trattasi del quarto risultato utile consecutivo, un po’ perché si va alla sosta in serenità. E soprattutto perché il punto arriva nonostante l’inferiorità numerica dei 15 minuti finali, causa il doppio giallo-lampo rimediato da Burrai.Una sola novità nell’undici di Tesser rispetto a quello che aveva battuto il Trapani: è il rientro di Almici, che riprende il suo posto sull’out di destra in difesa. Una novità importante c’è però in panchina, il ritorno a disposizione di Pobega, in campo nel secondo tempo dopo più di un mese di stop, prova molto incoraggiante. Davanti confermata la coppia Strizzolo-Candellone, ancora fuori, invece, Barison e Chiaretti. C’è, come sempre, De Agostini sulla fascia sinistra: per il capitano è la presenza numero 150 con la maglia neroverde. Per l’idolo dei tifosi, rendimento straordinario nel Pordenone, condito da 14 gol e 13 assist. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy