Pordenone-Livorno, i nostri voti

Pordenone-Livorno, i nostri voti

Chiaretti decisivo, Gavazzi generoso e sfortunato. Passaggio a vuoto di Di Gregorio, Tremolada a caccia della forma migliore

di Redazione

PORDENONE

DI GREGORIO 5 Dopo tanti miracoli, un passaggio a vuoto ci può stare: visto il rendimento, però, fa rumore. Sbaglia l’uscita sull’1-1, in generale appare stranamente insicuro.

SEMENZATO 6 Propositivo, alcuni spunti interessanti, ma talvolta soffre in copertura.

CAMPORESE 5,5 Meno autorevole rispetto al solito, appare non esente da responsabilità in particolare sulla seconda rete del Livorno.

BARISON 5 Si fa saltare in maniera beffarda da Braken, che poi serve a Marras la palla del 2-1.

DE AGOSTINI 5 Giornata di sofferenza contro un Marras ispirato.

MISURACA 5,5 Generoso, ma spesso caotico, anche se non commette errori trascendentali (68′ BOCALON 5,5 Dentro per l’assalto finale, non incide).

BURRAI 6 Regia meno illuminante rispetto alle sue abitudini.

GAVAZZI 7 Fino a quando rimane in campo, il migliore del Pordenone: non a caso il vantaggio porta la sua firma. Esce per un problema fisico (43′ MAZZOCCO 6,5 Dentro a freddo, risponde presente: prestazione positiva).

TREMOLADA 5,5 Qualche giocata interessante, ma la forma non è ancora quella migliore. E non potrebbe essere altrimenti, considerata la lunga assenza dal terreno di gioco (73′ CHIARETTI 7 Il salvatore della patria che non ti aspetti: entra e riacciuffa una partita che per il Pordenone si era messa male).

STRIZZOLO 6 L’assist per la rete di Strizzolo e tante sportellate con Silvestre.

CIURRIA 6 La consueta generosità, ma non sempre la necessaria lucidità.

ALL. TESSER 6 Riequilibra con la panchina una gara che stava scivolando via, ma il Pordenone non è più secondo.

LIVORNO Plizzari 5,5; Boben 6 (46′ Delprato 6), Silvestre 6,5, Bogdan 6,5; Murilo 5,5 (75′ Seck sv), Luci 7, Agazzi 6,5, Rizzo 5,5 (57′ Rocca 6), Porcino 5,5; Marras 7,5, Braken 6,5. All. Breda 6,5.

ARBITRO Marini 5 Nega al Pordenone un rigore che c’era; per il resto, approssimativo in molte altre decisioni.

Massimo Pighin

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy