Pordenone, Lovisa: “Verdetti in campo o l’estate la passeremo nei tribunali”

Il presidente neroverde vede un’estate complicata se i campionati non dovessero essere portati a termine

di Redazione

“Non possiamo pensare a un’altra estate di sentenze, ricorsi e controricorsi. Bisogna che i verdetti arrivino dal campo altrimenti avremo di nuovo i tribunali pieni”. Mauro Lovisa, presidente del Pordenone, non vuole nemmeno pensare all’ipotesi che i campionati non vengano portati a termine con possibili conseguenze come lo stop alle retrocessioni chiesto dalla serie A. “Io sono sempre stato per la ripartenza, il Paese e lo sport, in sicurezza, devono ripartire – sottolinea ai microfoni di ‘Sabato Sport’ su RadioUno – In serie B c’è una classifica corta, tutti si giocano qualcosa a livello sportivo e ci sono delle regole scritte sin dall’inizio. Mi auguro che si finisca il campionato regolarmente, senza piani B e C. Dobbiamo avere tutti la volontà di portare a termine il campionato altrimenti non riusciamo a essere credibili”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy