Pordenone, Tesser: “Trittico difficile”

Pordenone, Tesser: “Trittico difficile”

Mister Tesser parla alla vigilia della gara col  Livorno

di Redazione

Mister Tesser parla alla vigilia della gara col  Livorno: “È un trittico di gare difficili, ma siamo concentrati sulla prima. Il Livorno ha zero punti in classifica, ma guardandolo giocare si capisce che gliene manca qualcuno e vorranno sicuramente rifarsi davanti al proprio pubblico. Io voglio vedere i miei ragazzi giocare la propria partita: dobbiamo essere consapevoli che andiamo a trovare una squadra in salute in un ambiente molto caldo, con tanto rispetto ma senza paura. Cerchiamo la continuità, è quello che chiedo dall’inizio ai miei giocatori. Continuità significa punti, punti significano morale, morale significa fiducia. Giocheremo per vincere, ovviamente, ma dovremo anche essere bravi a leggere la situazione a gara in corso. Qualcosa cambieremo per via degli impegni ravvicinati e per i rientri in squadra di Misuraca e Mazzocco”.

Come vede l’avversario?Il Livorno ha una batteria di attaccanti importanti, di categoria superiore. Sugli esterni hanno molte alternative, noi dovremo farci trovare pronti, consapevoli che magari proveranno a cambiare rispetto alle scorse gare. Alla fine non vincono i moduli, vincerà la squadra più determinata. Breda è un amico e un bravissimo allenatore, che ha fatto bene ovunque è andato. È un ragazzo umile, che si concentra sul lavoro, lo stimo molto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy