Tuttosport: Pordenone, una sorpresa con i piedi per terra

Tuttosport: Pordenone, una sorpresa con i piedi per terra

Una sorpresa con i piedi per terra. Il Pordenone vola – terzo a 18 punti insieme con Salernitana, Chievo e Crotone, a -1 dalla A diretta – ma il suo presidente, Mauro Lovisa, predica calma

di Redazione

Ampio spazio sul Pordenone anche sulle pagine di Tuttosport.

Una sorpresa con i piedi per terra. Il Pordenone vola – terzo a 18 punti insieme con Salernitana, Chievo e Crotone, a -1 dalla A diretta – ma il suo presidente, Mauro Lovisa, predica calma: «In tanti, in questi giorni, ci associano alla parola miracolo. I miracoli non esistono nel calcio. I risultati, ora straordinari, sono frutto dell’organizzazione societaria e del lavoro di tutti». Il gruppo è una caratteristica cardine nella cultura del lavoro sia del presidente Lovisa sia del tecnico Attilio Tesser e che sta portando i “ramarri” in alto. Una scalata che però non deve galvanizzare troppo l’ambiente: il Pordenone continua a ragionare gara per gara, con lo scopo di raggiungere la salvezza il prima possibile e poi, chissà, puntare a qualcosa di più. 
La squadra è composta da un mix di giocatori d’esperienza e motivati dopo aver ritrovato la Serie B, Burrai e Misuraca ne sono un esempio, e di giovani che vogliono e possono sfruttare questa avventura non solo per crescere ma anche per ambire a raggiungere la massima categoria.  
Di Gregorio e Pobega sono l’esempio perfetto di quest’ultimo aspetto, essendo due dei protagonisti “in erba” della partenza super del gruppo di Tesser (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy