Calciomercato Udinese – Marino è uscito allo scoperto: le ultime!

Il calciomercato è ufficialmente aperto. Marino ha parlato ai microfoni di Dazn nel pre partita contro i torinesi, svelando le strategie del club friulano

di Redazione
calciomercato-udinese-il-mercato-è-ufficialmente-aperto

Ultime notizie Udinese

 

News Udinese, Marino ribadisce la linea della società. I top player non si muovono! 

 

NEWS UDINESE – Il calciomercato è ufficialmente aperto. In questa finestra soprannominata “di riparazione”, diverse squadre del nostro campionato cercheranno di fare il possibile per coprire le falle che hanno nell’organico. I dirigenti possono finalmente cominciare le loro innumerevoli telefonate e le negoziazioni possono avere ufficialmente il via libera. Alcune società cercheranno di coprire le lacune per evitare di rimanere nell’area circostante alla zona rossa. Altre, invece, faranno il possibile per piazzare gli esuberi e altre ancora potrebbero potenziare l’11 titolare per ambire agli obiettivi stagionali. Come si comporterà l’Udinese? Quale sarà la strategia del club friulano? Quali sono le volontà della famiglia Pozzo? Quale sarà il futuro di Rodrigo De Paul? A tutte queste domande ha risposto Marino nel pre partita contro la Vecchia Signora ai microfoni di Dazn. Ecco le sue dichiarazioni. 

A proposito del trequartista argentino: “De Paul? La famiglia Pozzo non ha mai venduto i suoi migliori talenti nella finestra di mercato di gennaio. Al momento non posso far altro che confermare che, qualora ricevesse le giuste richieste, potrà andare via ma solo dalla prossima estate”. Marino ha poi continuato a rispondere alle domande dei giornalisti: “Mercato? Adesso è arrivato il momento di fare il punto della situazione. Abbia già deciso che i movimenti più importanti li faremo dopo queste prime sei partite, quindi resteremo alla finestra di mercato soltanto per gli esuberi che devono trovare un’altra squadra per un miglior loro impiego”. Ma non finisce qui. 

Marino continua a ribadire la linea della società. Probabilmente, salvo grandi sorprese, Gotti potrebbe non accogliere a braccia aperte alcun nuovo innesto di qualità. Per sua fortuna anche De Paul dovrebbe rimanere a casa almeno fino al prossimo mercato estivo. La squadra può lavorare con serenità. 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy