Estiqaatsi!

Estiqaatsi!

Per ora due certezze in entrata, quasi certezze in uscita, poi tutto il resto è noia e quando leggete nomi sui giornaloni di regime, magari ascoltate “610” e rivangate le massime del gran capo Estiqaatsi che comunque nella sua immensa saggezza continua ad auspicare la felicità per i nomi scelti e gettati in pasto alla pancia vorace dei tifosi.

di Redazione

“Estiqaatsi che Francesco Testi ha sofferto tanto prima di successo è veramente dispiaciuto, ma Estiqaatsi di Fracesco Testi davvero non sa chi lui sia.” Parole e musica del Grande Capo Estiqaatsi, che sul mercato del calcio avrebbe più o meno da dire così: “Udinese, per esempio, ha preso Jajalo, Guaye e Becao per ora. Buona cosa per loro felicità, sarà buona cosa per felicità di tifosi. Auspico”.

Il grande capo di questi tempi non riuscirebbe proprio a trattenersi. I giornaloni e i super siti super informati e super organizzati sparano Sputnik nello spazio intergalattico più o meno ogni giorno. Poi ce ne fosse uno veritiero. A Udine erano dati nell’ordine la conferma di Pradè (?), l’arrivo di Salerno (?), la permanenza di Mandragora (?), la certezza quasi ingenua di D’alessandro, ma le cose belle fin qui sentite sarebbero molte altre specie sui nomi in entrata.

Come spiegato anche dal Dt Marino a luglio inizierà il mercato. Punto. Poi addirittura si dovrà attendere parte del ritiro per capire che cosa serve davvero anche in virtù dei prestiti di ritorno. Prendete Scuffet che pare aver rotto con i turchi. Rientrerà e difficilmente rimarrà, ma bisogna capire dove potrebbe approdare e fino ad allora anche il mercato portieri è bloccato.

Di certezze sembrano essercene poche: le cessioni di De Paul (appena finirà la Coppa America allargata all’Asia!?), di Fofana (Inghilterra, ripetiamo, più che Italia), Larsen (Lazio, magari per arrivare poi a Romulo), oltre che alle perdite per fine prestito di Okaka (possibilità al 10 per cento che rimanga), Zeegelar, D’Alessandro, Wilmot.

In compenso i due suddetti arrivi per ora non servono a nulla per il potenziamento della squadra. Due buoni rincalzi si spera da abbinare ai rientri di Balic soprattutto e di qualche altro prestito che potrebbe fare comodo (Adnan o Pezzella per la sinistra), Angella per la difesa, dove arriverà anche Becao a luglio con buona pace per Samir.

La situazione è questa. Per ora tre certezze in entrata, quasi certezze in uscita, poi tutto il resto è noia e quando leggete nomi sui giornaloni di regime, magari ascoltate “610” e rivangate le massime del gran capo Estiqaatsi che comunque nella sua immensa saggezza continua ad auspicare la felicità per i nomi scelti e gettati in pasto alla pancia vorace dei tifosi.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy