Muriel: la situazione. Eto’o sarebbe la seconda scelta

di Monica Valendino, @Moval1973

Il ‘Caso Muriel’ è semplice nella sua complessità: ovvero c’è la Samp che lo ritiene obiettivo primario, ha fatto una offerta che ritiene importante all’Udinese ed entro martedì’ al massimo vuole chiudere. La palla passa all’Udinese e ai suoi mediatori, Giaretta, Gino Pozzo, i massimi esperti in questo caso. Ovviamente un aspetto importante l’avrà anche il procuratore del giocatore, Lucci, che dovrà pure lui intermediari tra le parti. La soluzione non è scontata, l’Udinese come spiegato dal ds Giaretta anche al nostro giornale non ha la necessità di vendere Muriel e tanto meno di svenderlo. Se l’affare è per tutti allora lo si fa, altrimenti rimane.

In questo contesto si inserisce Eto’o, grande giocatore, che verrebbe a Genova di corsa, ma che rimane per adesso una seconda scelta. L’accordo di massima con lui ci sarebbe, ma la Samp prima di chiudere aspetta l’Udinese. Eto’o, infatti per caratteristiche tecniche e anagrafiche è diverso dal colombiano, per questo la Samp temporeggia ancora, ma non vuole andare oltre ai primi giorni della prossima settimana: MIhajilovic vuole un rinforzo e quuesto deve arrivare.

Come già anticipato la partenza eventuale di Muriel è slegata dall’arrivo possibile di Aguirre, per il quale i rapporti con l’Empoli sono ottimi, ma sono i toscani a dover decidere se lasciarlo tornare a Udine.

Mondoudinese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy