A Pescara, passando per Amatrice con… Zico e Amoroso

A Pescara, passando per Amatrice con… Zico e Amoroso

Il club Arthur Zico Orsaria ha organizzato un incontro con le istituzioni del comune colpito dal terremoto, al quale verranno consegnati materiale tecnico-sportivo e tanti orsetti “adottati” dai ragazzi delle scuole e dai campioni brasiliani

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Il calcio è spesso sinonimo di solidarietà. E lo sarà anche in occasione della sfida tra Pescara e Udinese, in programma domenica alle 15 allo stadio Adriatico. L’Udinese club Arthur Zico Orsaria, infatti, – in collaborazione con le Associazioni del Comune di Premariacco – ha organizzato una trasferta di due giorni con una tappa molto speciale. Sabato mattina, infatti, una ventina di tifosi bianconeri (ci sono ancora quattro posti a disposizione, per info contattare il 339 6951932) partiranno alle 6 da Orsaria e alle 6.20 dallo stadio Friuli e raggiungeranno intorno alle 18 – dopo una breve pausa ad Ascoli – Amatrice (in provincia di Rieti), località tragicamente colpita dal terremoto nei giorni scorsi e con la quale sono state avviate molteplici iniziative di supporto e sostegno.

Il club, infatti, ha organizzato un incontro, al quale dovrebbe presenziare anche il sindaco Stefano Pirozzi, con la Uc Orsaria Amatrice orsetto AmorosoPolisportiva locale e con l’onlus Amatrice Siamo Noi alle quali verranno consegnati: 80 kit sportivi (comprendenti due tute, un giubbotto, una borsa, un kway, due pantaloncini, due maglie da gioco e altre da riposo); un assegno con i fondi raccolti nelle scorse settimane; un defibrillatore della Croce Rossa del valore di 1.400 euro e 80 orsetti realizzati dalle signore della Somsi e adottati dai ragazzi delle scuole del Comune di Premariacco (e non solo) che finiranno tra le braccia dei coetanei del comune laziale.

Si tratta di orsetti davvero molto speciali. Due tra questi, infatti, sono stati “adottati” da gli indimenticati ex campioni bianconeri Arthur Zico (che ne ha scelto uno con i colori del Brasile giallo e verde) e Marcio Amoroso (che ne ha scelto uno azzurro e blu, che richiama i colori sociali del Boca Raton, la squadra nella quale milita in questa stagione). Tra l’altro l’ex attaccante dell’Udinese ha coinvolto nell’iniziativa anche lo stesso presidente del club del Boca Raton (in Florida, Usa), entusiasta di contribuire alla buona causa.

Per maggiori informazioni sul club americano, clicca qui

Per maggiori informazioni sulle iniziative del club di Orsaria, clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy