Amichevole Udinese-Venezia 1-1

Amichevole Udinese-Venezia 1-1

L’Udinese non va oltre il pari nel test contro i lagunari

di Redazione

L’Udinese di Tudor approfitta della pausa per un test amichevole contro il Venezia. Parte titolare la coppia d’attacco con Lasagna e Okaka che dovrebbe essere la coppia (quasi) gol per il Torino. Diciamo quasi perché anche contro i lagunari l’Udinese non arriva a segnare più di una rete ottenendo un pari che non significa molto, se non l’evidenza che ci sono problemi ancora da risolvere al di là degli assenti, che si dice hanno sempre ragione.

L’Udinese comunque cerca da subito di imporre il gioco rendendosi pericolosa anche se risulta un po’ macchinosa e lenta, il Venezia chiuso e pronto a rispondere con rapide ripartenze. Al 31′ Lasagna trova il gol su cross dalla sinistra di Pussetto, mentre al 40′ l’Udinese va vicina al raddoppio con Pussetto che libera Mandragora il quale però spreca calciando la palla sopra la traversa. Ottima l’idea di Tudor di impiegare Nacho sulla sinistra con il compito di lavorare larghissimo, quasi sulla linea di fallo laterale, con cambi di gioco per liberare una delle due punte e  far partire l’azione offensiva, tuttavia il giocatore sembra fare molta fatica ad entrare nel ruolo in cui Tudor gli ha chiesto di adattarsi. Nell’intervallo l’unico cambio bianconero è il portiere, esce Nicolas ed entra Perisan.

Al 47′ l’Udinese regala un calcio di rigore al Venezia in conseguenza di una grave disattenzione di De Maio che perde la palla in area.  Il portiere salva riuscendo a neutralizzare il tiro dal dischetto di Capello. Difesa friulana in affanno: Perisan è costretto ad un ulteriore (e splendido) salvataggio al 61′ su tiro di Zigoni che aveva scavalcato gli uomini di Tudor. Venezia in crescita nel secondo tempo, al 19′ trova l’occasione colpendo il palo.

Da evidenziare al 65′ la bella triangolazione tra Teodorczyk e Kubala che ha portato ad un cross per Lasagna il quale però calcia male e la palla finisce in fallo laterale.

Al 71′ ancora un’occasione per l’Udinese  su cross di Mandragora da calcio piazzato, ma la palla, sfiorata di testa dai giocatori bianconeri, termina alta. Sempre Mandragora pericoloso all’81’ in un bellissimo scambio con Lasagna , il tiro viene parato da Bertinato.

Un minuto dopo è però il Venezia a sorpassare l’estremo difensore avversario con un bellissimo tiro di Capello che saetta nel sette.
Rimane un pari che come detto in apertura significa poco, se non che Pussetto difficilmente in Serie A ha il passo del laterale, che qualche errore che provoca la rete avversaria ci scappa sempre, che davanti c’è da trovare una soluzione per il gol che arriva col contagocce, se arriva.

UDINESE Nicolas (1′ st Perisan), Opoku, De Maio, Samir, Ter Avest (31′ st Lirussi), Barak, Walace, Mandragora, Pussetto (13′ st Kubala), Okaka (13′ st. Teodorczyk) , Lasagna. A disposizione: Perisan(por.), Piana (Por.) , Kubala, Dzankic, Teodorczyk, Comisso, Ndreu, Palumbo, Lirussi, Ballarini. All Tudor

VENEZIA: Bertinato, Lakocevic, Cremonesi, Casale, Ceccaroni, Lollo, Vacca, Gavioli, Aramu, Montalto, Di Mariano A disposizione: Lezzerini, Modolo, De Marino , Caligara, Zuculini, Maleh, Suciu, Senesi, Zigoni, Bocalon, Capello All. Dionisi

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy