MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Udinese-Bologna / Sottil: “C’è bisogno di fare tutte le dovute riflessioni”

Andrea Sottil
Le parole del tecnico bianconero dopo la seconda sconfitta consecutiva e l'inizio di una vera e propria crisi per la società friulana

Redazione

Il tecnico bianconero ha detto la sua dopo la terza partita di questo 2023. Stiamo parlando di una squadra che ha regalato davvero tante soddisfazioni, ma in questo momento sta raccogliendo molto meno del previsto. Il primo tempo della formazione del Friuli Venezia Giulia è stato positivo, ma nel secondo la società si è sciolta ed infatti la vittoria del Bologna è totalmente meritata. Ora occorre rimboccarsi le maniche e ripartire da capo, visto che il successo manca da davvero troppo tempo. Non perdiamo altro tempo e partiamo con le domande fatte al tecnico dell'Udinese che deve affrontare il suo primo momento buio.

C'è stato un confronto dopo l'incontro odierno?

"C'è sempre un confronto con i tuoi calciatori, ci confrontiamo anche quando si vince. Un momento nel quale dobbiamo stare ancora più compatti e più uniti. Sicuramente dobbiamo fare delle riflessioni, oggi è stata una partita strana. Nei primi venti venticinque minuti abbiamo giocato un gran calcio e peccato per il raddoppio annullato e da lì, invece, partono le riflessioni e i meriti del Bologna. Nel secondo tempo gli emiliani avevano più marcia e più passo. Abbiamo preso un gol su rimessa laterale nostra e un gol su calcio d'angolo, motivo per cui dobbiamo riflettere al massimo. Abbiamo avuto delle occasioni, ma sicuramente è stata la più brutta partita da quando alleno l'Udinese. Lo dico perché bisogna essere sempre lucidi e coerenti. Devo dire che così non va assolutamente bene. La situazione va invertita".

Dal punto di vista atletico come vede la sua squadra?

"Noi siamo una squadra che lavora molto forte nel corso della settimana. Dopo una sconfitta in casa si fanno delle valutazioni fisiche ed anche tecnico tattiche soprattutto di giocatori singoli. Non ho niente da recriminare sotto il punto di vista dell'impegno, ma c'è bisogno di fare delle riflessioni".

Cambia tutto?

—  

Bisogna aspettarsi cambiamenti importanti?

"Non ci sono da aspettarsi dei cambiamenti, ma è chiaro che di fronte ad una partita dove una squadra gioca bene solo per 25 minuti e poi gioca in maniera discontinua non mi piace la squadra e poi vince il Bologna meritatamente. Loro nel secondo tempo arrivavano prima sulla palla e poi come sempre farò, se c'è qualche giocatore che dovrà rifiatare lo considererò".

Cosa serve all'Udinese per riprendersi?

"In questi momenti qua bisogna avere personalità e coraggio e la paura assieme alle ansie devono restare negli spogliatoi. La partita non mi è piaciuta proprio perché oggi non ho visto la squadra che vedo di solito. Oggi l'Udinese è partita fortissimo e quella squadra io la voglio per cento minuti. Oggi siamo stati noi a mettere in pista ed in partita il Bologna. Il mio compito è quello di valutare attentamente e occorre farlo ancora di più. Adesso è troppo tempo che non vinciamo e non vogliamo prenderci in giro. Adesso è il momento in cui dobbiamo essere ancora più uniti".

Tornerà Gerard Deulofeu?

"Deulofeu dovrebbe tornare la prossima. In settimana ha fatto un lavoro con la squadra parziale e di conseguenza da martedì tornerà a regime pieno".

Si conclude qua l'intervista del tecnico bianconero. Ora non perdere tutti i voti assegnati dopo il match. Ecco le pagelle di Udinese-Bologna <<<