Cagliari-Udinese 0-1, salvezza al sicuro con il gol di Okaka

L’Udinese vince a Cagliari con un solo gol di scarto. Salvezza assicurata dopo il ko del Lecce contro il Bologna

di Redazione
L’Udinese scende in campo con in mano la salvezza matematica grazie alla sconfitta del Lecce ad opera del Bologna. Questo però non ferma l’Udinese che al 2′ va subito vantaggio con il gol di Stefano Okaka. Il numero 7 controlla bene in area un pallone servito da Stryger Larsen e batte Cragno con una bel destro da pochi metri. Al 14′ ci prova Lykogiannis con un colpo di testa da distanza ravvicinata, Musso è sicuro e blocca il pallone. Al 18′ un bel traversone di Sema trova De Paul sul secondo palo, l’argentino la mette giù e prova la conclusione da posizione defilata. Il tiro è potente e ben indirizzato ma Cragno sa farsi trovare pronto. Al 25′ De Paul sfrutta un rimpallo favorevole in area di rigore sul cross basso di Sema e conclude verso la porta di Cragno. La conclusione manca di potenza e precisione, terminando agevolmente tra le braccia del portiere rossoblu. Al 28’ Joao Pedro prova a sorprendere Musso direttamente da calcio di punizione. La conclusione non è abbastanza potente ed è facile preda del numero 1 bianconero. Al 46’ azione in solitaria di De Paul che da poco fuori l’area di rigore libera il destro. Il tiro è solo leggermente impreciso e il pallone sibila alla sinistra del palo.
Nella ripresa al 58’ Walace controlla e tira dalla distanza, la conclusione è potente ma imprecisa e il pallone termina alto sulla traversa. Al 64’ ripartenza friulana con Sema che conduce bene e al limite dell’area scarica alla sua sinistra per Okaka. L’attaccante bianconero rientra sul destro e conclude verso la porta di Cragno, il tiro viene smorzato da una deviazione prima e respinto dall’estremo difensore rossoblu poi. Al 69’ Mattiello penetra in area e calcia in porta da posizione defilata, Musso respinge il tentativo indirizzato nello specchio. Al 78’ ci prova Pereiro con un sinistro dal limite, Musso si distende e sventa il pericolo. All’80’ Nestorovski entra in area dalla sinistra e libera il mancino da posizione defilata, Cragno non si fa sorprendere e allontana il pallone. Al minuto numero 81 Joao Pedro scambia al limite con Simeone e tenta la conclusione, il tiro è potente ma impreciso e termina alto sopra la traversa. Al 94’ Joao Pedro non sfrutta una clamorosa occasione sul traversone di Simeone. Da pochi metri il numero 10 rossoblu non trova una facile deviazione a rete, spedendo il pallone sul fondo. Seconda vittoria consecutiva per gli uomini di Gotti, dopo quella clamorosa sulla Juventus, che ora puntano a chiudere al meglio la stagione. Il prossimo impegno dei bianconeri è ora in programma per le 19.30 di mercoledì al Friuli contro il Lecce.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy