Condò ricorda: o Gotti si appassionerà al lavoro di primo allenatore o la società cambierà

Condò ricorda: o Gotti si appassionerà al lavoro di primo allenatore o la società cambierà

Ora o Gotti si appassionerà al lavoro di primo allenatore o magari dei risultati negativi convinceranno i Pozzo a retrocederlo di nuovo come secondo prendendo un altro tecnico

di Redazione

Paolo Condò, opinionista storico di Sky, durante la presentazione del libro “la storia del calcio in 50 ritratti” ha parlato anche di Udinese: «Siamo una regione autonoma, che sa affrontare i problemi; non ne creiamo all’Italia e non ce li facciamo risolvere, mi viene da pensare per esempio al terremoto che è stata la più grande tragedia successa in questa regione e si può dire sia stato risolto in quattro e quattr’otto. In questo senso Zico fu un regalo che il Friuli volle concedersi e quando mi venne detto per la prima volta che sarebbe andato a Udine ero incredulo, perchè era il secondo giocatore più forte del mondo dopo Maradona. Proviamo a immaginare adesso: secondo me il più forte giocatore del mondo è Messi, dietro di lui c’è Ronaldo; è come se adesso il portoghese arrivasse a Udine, non è pensabile. Oggi invece  l’Udinese una volta ottenuta la salvezza deve mettersi nell’ottica di cambiare un gruppo di giocatori e trovare nuovi giovani di qualità da lanciare».

A partire da De Paul:  «Si pensava che sarebbe stato venduto e non è successo. Secondo me in questo me c’è un po’ di crisi di talento puro. Penso a Fofana, che sembrava un giocatore pronto a esplodere da un momento all’altro e invece si è fermato in mezzo al guado».

Infine su Gotti ricorda che «ci sono stati recentemente degli allenatori, penso a Tassotti, che la società ha tenuto come secondo perché si fida pienamente di lui anche se cambiavano i primi allenatori. Gotti è il caso opposto, ha fatto il secondo a tanti allenatori di qualità. Ora o Gotti si appassionerà al lavoro di primo allenatore o magari dei risultati negativi convinceranno i Pozzo a retrocederlo di nuovo come secondo prendendo un altro tecnico».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy