Giacomini non ha dubbi: “sconcertato dai cambi di Gotti”

Giacomini non ha dubbi: “sconcertato dai cambi di Gotti”

Come fai a mettere Ter Avest, il sesto difensore e un solo attaccante in campo; in dieci, lascia Nestorovski in campo che è l’unico vivo.

di Redazione

Massimo Giacomini  ha visto “un’Udinese un po’ più vivace nel primo tempo, ma alla fine si sono salvati solo Musso e Nestorovski. Imbarazzante Ekong: perchè deve giocare sempre?”, le parole del tecnico a Telefriuli. Dive prosegue affermando che “a vedere lui mi viene da scrivere una lettera di scuse a Danilo, che spesso ho criticato. La Sampdoria poteva fare gol solo con punizioni e rigori, infatti.. Jajalo da tempo non funziona. L’Udinese non ha aggredito, non ha giocato alto. E sono rimasto sconcertato dai cambi di Gotti: come fai a mettere Ter Avest, il sesto difensore e un solo attaccante in campo; in dieci, lascia Nestorovski in campo che è l’unico vivo. Doveva togliere Ekong e mettere Walace in mezzo al campo: così la partita sarebbe andata in modo diverso”.

Il punto sull’allenatore è altrettanto preciso:  “Bisogna stabilizzare la situazione per la società stessa. Non si può andare avanti in questo modo. E’ una società che milita in serie A. Bisogna fare una scelta. Poi bisognerebbe tornare sul calcio italiano perché un numero di quattro o cinque giocatori di un certo tipo consentirebbe all’allenatore di guidare meglio lo spogliatoio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy