Juventus, Paratici: “Scudetto? Sono risultati straordinari. Se nessuno vuole vincerlo lo prendiamo noi”

Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici ha parlato prima della gara contro l’Udinese

di Redazione

Il Ds della Juventus, Fabio Paratici ha parlato a pochi minuti dalla sfida contro l’Udinese. I bianconeri con una vittoria conquisterebbero il nono scudetto consecutivo. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “La squadra ha cambiato diversi sistemi di gioco, abbiamo giocato con il 4-3-1-2 e logicamente le mezzali erano poco propense ad inserirsi perché c’erano pochi spazi. Così perdi gli inserimenti, mentre con un altro sistema di gioco nell’ultimo periodo sono andate al gol o comunque vicino“.

Douglas Costa.
E’ un giocatore straordinario, a livello mondiale è tra i più forti e decisivi. A sprazzi ha continuità, ha avuto diversi problemi fisici ma il mister l’ha gestito bene: il lockdown è stato difficile e diverso, ce ne siamo accorti già dalla coppa Italia che il calcio non è come quello di prima. Inserirlo a gara in corso o farlo partire per portarlo in condizione ci dà l’opportunità di averlo sempre in maniera decisiva“.

Dove è migliorabile la Juve?
Siamo concentrati su questa partita e su quella di domenica, cerchiamo di arrivare al primo obiettivo che è il campionato. Poi penseremo con il mister dove migliorare: cerchiamo di farlo ogni anno, lo faremo anche ora“.

Scudetto.
Sono risultati straordinari, la gente che fa sport sa quanta fatica si fa a vincere e rivincere e vincere ancora. Forse lo capiremo pienamente solo tra 10 o 20 anni, quando riguarderemo l’albo d’oro“.

Critiche verso Sarri
Siamo abituati: siamo la Juve, abbiamo questa responsabilità e questa pressione che sono piacevoli da avere. Quando facciamo i consuntivi delle stagioni, tutti i club hanno raggiunto i propri obiettivi ma non hanno vinto lo scudetto. E se nessuno vuole vincere, cerchiamo di prendercelo noi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy