Lasagna – Belotti, sfida anche in chiave azzurra col Granata in vantaggio

Lasagna – Belotti, sfida anche in chiave azzurra col Granata in vantaggio

https://www.dropbox.com/s/w27u388jyp6dncy/Screenshot%202019-10-17%2011.13.58.png?dl=0

di Redazione

Kevin Lasagna si vuole riprendere l’Udinese, ma sarà tutto nelle mani di Igor Tudor. Nel senso che l’attaccante ex Carpi con tuta probabilità col Toro farà coppia con Okaka, per cercare di alzare la media gol della squadra bianconera. Ma con De Paul a fare da terzo incomodo, anche se arretrato sulla linea mediana. L’argentina con due punte: l’Udinese saprà reggere questa formazione? A Firenze l’esperimento Okaka con Netorovski non ha dato frutti nel senso di gol, con De paul che si è+ spento pian piano. Ora contro i Granata la prova del nove, nel senso stretto della parola visto che la sfida nella sfida è tra attaccanti, Lasagna e Belotti, che si contendono anche una maglia per l’Europeo anche se il bianconero sta calando nelle quotazioni di Mancini.

Colpa di una squadra, l’Udinese, che non ha ancora trovato la via del gol, con un gioco in divenire e con troppa concorrenza là davanti. Per questo si parla di mercato con Lasagna che se in Friuli non trovasse spazio con continuità a gennaio potrebbe fare le valigie per andare a cercare fortuna all’Inter dove la visibilità non mancherebbe, ma il posto in squadra non sarebbe comunque garantito.

Fonte Transfermaket

Dall’altra parte Belotti che viaggia a mille, come confermano le statistiche, anche dirette tra i due attaccanti: nelle sei gare dove si sono incrociati l’attuale bianconero ha vinto una sola volta quando vestiva la maglia del Crapi. Per il resto dire pareggi e ben tre affermazioni del granata.

 

 

Ma anche contro l’Udinese Belotti non scherza: è l’ottava vittima preferita dell’attaccante con otto presenze condite d ben sei gol (5 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta).
Per Lasagna tre presenze contro il Torino con una sola rete all’attivo che non è servita scongiurare la sconfitta (2-3). Nelle sei gare giocate una sola vittoria 2 pari e tre ko.

Numeri, solo numeri ma che mettono in evidenza come oggi Belotti sia nettamente superiore al suo antagonista. Le statistiche si dice che sono fatte per essere smentite: la gara di domenica sarà importante per Lasagna per mostrare che può riprendersi lo spazio perduto, anche in chiave azzurra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy