L’Udinese in coppa con un undici stravolto

L’Udinese in coppa con un undici stravolto

In attacco la coppia inedita Lasagna-Teodorczyk

di Redazione

La Coppa Italia per l’Udinese arriva forse nel momento meno opportuno. E’ chiaro che il campionato preoccupa non poco, visto anche il calendario che opporrà i bianconeri nelle prossime due gare contro Napoli e Juve. Il rischio di cadere sempre più in basso è concreto perché l’effetto Gotti sembra già scemato dietro i soliti problemi. Il ritiro deciso dalla società è il solito sistema omeopatico per cercare di guarire un  male ben più profondo.

La sfida contro i felsinei qui di vedrà parecchi cambi, come confermato del resto anche dallo stesso Gotti dopo la disfatta di Roma. Lo conferma anche il fatto che alla ripresa degli allenamenti il tecnico ha fatto lavorare in  palestra tutti i titolari.

Per cui mercoledì al Friuli è probabile l’esordio di Nicolas tra i pali, in difesa Opoku, Sierralta e De Maio; a centrocampo Ter Avest a destra, quindi Walace, Barak e Fofana, con Samir ancora a sinistra. In attacco la coppia inedita Lasagna-Teodorczyk. Esperimenti che potrebbero dare qualche indicazione anche per il campionato. Anche se poi quando si tratta di giocare le partite che contano, cambiano gli allenatori ma le scelte sembrano sempre le stesse, chissà come mai…E la mancanza di una coppia fissa davanti inizia a essere qualcosa che appare tragicomico vista la pochezza realizzata rispetto al numero di attaccanti in rosa. Anche qui chissà come mai…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy