Perica: “Oggi abbiamo meritato un po’ di più della Juventus”

L’attaccante croato, protagonista di un primo tempo di sacrificio, commenta la prestazione odierna della squadra in merito al pareggio contro il team di Allegri

di Redazione

Dopo l’ottimo, forse un po’ recriminato pareggio contro la Vecchia Signora, l’attaccante croato Stipe Perica si dice estremamente soddisfatto della prestazione dellla squadra: “Durante la settimana prepariamo bene le partite, ogni tanto non facciamo bene, ma oggi la squadra ha meritato più della Juventus“. Si è affrontata anche la tematica sul fischio in ritardo di Damato in merito alla punizione calciata da Dybala e dalla quale è scaturito il gol di Bonucci: “Il nostro lavoro è giocare, non fischiare falli o no, però secondo me doveva farlo subito, non dopo trenta secondi“.  Sull’obbiettivo salvezza, il croato sottolinea: “Noi dobbiamo pensare solo partita dopo partita, domenica c’è il Pescara e poi Palermo, l’obbiettivo è arrivare più in alto possibile“. Si è parlato anche di Marco Pjaca,vecchio compagno nelle nazionali giovanili croate: “L’ho salutato, abbiamo giocato tante partite insieme“. Per concludere, Stipe rimarca: “La testa ora è già a Pescara“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy