Pozzo Jr: Parma? Situazione eccezionale

Pozzo Jr: Parma? Situazione eccezionale

di Monica Valendino, @Moval1973

Gino Pozzo, al termine del lungo pomeriggio che ha decretato il salvataggio (in campionato) del Parma, ha parlato della scelta fatta come riportato dal club bianconero: “Abbiamo deciso di dare un contributo, ora aspettiamo l’interlocutore, cioè il curatore fallimentare, e poi agiremo. Dobbiamo aspettare lui per individuare il problema e le possibili soluzioni. E’ una situazione eccezionale, le nostre regole sono più rigorose rispetto agli altri campionati, più restrittive”.

Avete scelto di salvare il Parma?

“Si vuole dare un contributo. Aspettiamo di conoscere la figura del curatore fallimentare e da lì si potrà incominciare questo tentativo di salvataggio”.

Ritenete Manenti un interlocutore credibile?

“Al momento oggettivamente non possiamo parlare di questo. Ci vuole comunque un interlocutore istituzionale, al momento rappresentato dal curatore fallimentare”.

Come si garantiranno i soldi necessari al Parma per terminare il campionato?

“Ora è prematuro parlarne, perché come detto dobbiamo aspettare di conoscere il curatore fallimentare. Da lì si andrà a individuare il problema e l’eventuale soluzione. Comunque c’è la volontà di contribuire a risolvere la situazione. E’ questa una situazione eccezionale. Per dire la verità le nostre regole sono più restrittive rispetto ad altri campionati. Forse per questo, diviene necessario affrontare queste situazioni a campionato in corso. Dovremmo portare dei correttivi, sapendo, come detto, che qui, rispetto ad altre realtà, le norme sono più rigide”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy