Pradè: “non capisco il pessimismo”

Pradè: “non capisco il pessimismo”

Pradè: Io non capisco il pessimismo, ed erano tanti i tifosi che ho incontrato: io sono stato chiarissimo nell’intervento, ma non potevi pensare di vincere contro la Juve

di Redazione
News Udinese, Pradè valuta il profilo di Grassi.

Anche Pradè è intervenuto al canale ufficiale dell’Udinese per parlare del momento:  “Trovo che ci sia pessimismo intorno all’Udinese. Ma non voglio questo. Ho detto anche ai tifosi, durante l’incontro, di stare uniti e compatti, altrimenti si mette male per tutti. Abbiamo davanti 11 finali, è una stagione strana: D’Alessandro  è fuori da un mese, a Torino siamo andati senza un sacco di giocatori. Noi non siamo la Juve che può mettere la squadra C con Matuidi e Emre Can, dobbiamo essere tutti realisti e convinti che siamo in difficoltà, ma ce la stiamo mettendo tutta e dobbiamo combattere tutti insieme. Io non capisco il pessimismo, ed erano tanti i tifosi che ho incontrato: io sono stato chiarissimo nell’intervento, ma non potevi pensare di vincere contro la Juve perché loro avevano la testa all’Atletico. Chi ha giocato ha dato il 300 %, ma la Juve con la squadra B arriva seconda anche davanti al Napoli”.

“Io di situazioni così ne ho vissute davvero poche nella mia carriera – ha concluso  -. Qui non ci sono infortuni muscolari, qui ci sono cose molto lunghe da guarire, situazione anomala”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy