Pradè: “Ora undici finali”

Pradè: “Ora undici finali”

IL responsabile dell’area tecnica ha parlato

di Redazione
News Udinese, sfida al Napoli per Schouten.

UDINE – Il responsabile dell’area tecnica dell’Udinese Daniele Pradè ha parlato dopo la sconfitta contro il Napoli.

Tutti si aspettavano una risposta dal punto di vista dell’atteggiamento: direi che quella risposta è arrivata e l’Udinese si è vista con continuità sul campo per cento minuti.
“L’atteggiamento mi è sicuramente piaciuto, il risultato no; però la squadra ha prodotto, ha fatto due gol, abbiamo avuto diverse occasioni per farne altri e abbiamo pagato la loro grandissima qualità: hanno fatto tre gol di grandissima fattura tecnica e purtroppo usciamo battuti dopo un fine settimana amaro perché tutte le nostre dirette concorrenti hanno vinto. Mi prendo però la prestazione e da adesso ci andremo a giocare undici finali, col coltello in mezzo ai denti; metteremo tutto quello che abbiamo, lo metteremo all’interno del campo da gioco; peccato che ora abbiamo undici giocatori che partono con le Nazionali, perciò cercheremo di lavorare su quelli che vanno recuperati, cioè su Behrami, Samir, Badu, Teodorczyk, … e cercheremo a quel punto veramente di essere competitivi, come lo dovevamo essere all’inizio della stagione”.

Sandro ha fatto vedere di che pasta è fatto oggi, alla prima da titolare.
“E’ un giocatore forte, a cui abbiamo dato questo minutaggio soprattutto per paura di farlo giocare troppo, perché è un calciatore troppo importante ed è un giocatore che ci deve dare l’equilibrio che in questa fascia di campionato ci è mancato. Sono convinto che se sta bene fisicamente ci darà veramente tanto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy