Pradè: “Questa è la squadra che vogliamo”

Pradè: “Questa è la squadra che vogliamo”

Il dirigente ha parlato

di Redazione
News Udinese, Pradè valuta il profilo di Grassi.

UDINE – Il resposabile dell’area tecnica dell’Udinese Daniele Pradè ha parlato dopo il pareggio contro il Milan.

Una gran bella Udinese e un punto pesante da San Siro, per la classifica e per l’aspetto mentale della squadra.
“Sì, però il mio primo pensiero adesso va a Valon Behrami: primo perché ha fatto una grandissima gara, e secondo perché purtroppo ha avuto un infortunio, che sembra piuttosto grave, alla caviglia. Il nostro primo pensiero è per lui, perché ha tenuto in piedi una partita da solo, con grandissima forza, e merita veramente di avere i nostri complimenti e il nostro “in bocca al lupo””.

Nel complesso abbiamo visto un’ottima partita da parte della squadra.
“Abbiamo visto una squadra ben messa in campo, una squadra che non ha mai avuto paura di affrontare l’avversario; una squadra diversa, la squadra che pensavamo di avere: adesso è importante dare continuità a questo. Certo, anche aver recuperato qualche calciatore, essere una rosa più competitiva e una preparazione atletica migliore: questo ci sta portando a fare queste prestazioni; diciamo che questa partita, tra quelle giocate fuori casa, è quella dove abbiamo avuto più impatto rispetto alle altre”.

Anche l’impatto con Tudor è stato forte: possiamo dire che il nuovo allenatore ha disinserito il “freno a mano”?
“Sì, noi volevamo questo: dopo l’ottimo lavoro di Davide Nicola, volevamo una leggerezza diversa, ecco. Ripeto però: dobbiamo continuare sulla stessa strada: non abbiamo fatto niente, il cammino è ancora lungo e domenica abbiamo una partita di un’importanza unica; sono sicuro che avremo lo stadio pieno, avremo tutta la gente di Udine e i nostri tifosi vicini e sarà una partita che dovremo giocare con la testa e con il cuore, come abbiamo fatto oggi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy