Udinese, Prodl: “Ecco perché ho lasciato il Watford”

Udinese, Prodl: “Ecco perché ho lasciato il Watford”

Il difensore parla del suo addio al club d’oltremanica e del perché abbia deciso di accettare l’offerta dell’Udinese

di Redazione

In un’intervista al Watford Observer, Sebastian Prodl parla del suo addio al club d’oltremanica e del perché abbia deciso di accettare l’offerta dell’Udinese nonostante il forte legame con i fan degli Hornets e con il club: “Purtroppo l’anno scorso non è stato esaltante a causa degli infortuni, con gli allenatori che non hanno avuto più tanta fiducia in me”, ha detto il difensore. “Cose che succedono nel calcio, l’ importante è mantenere la fiducia in sé stessi e nelle proprie possibilità. All’inizio della stagione ero in forma e speravo, soprattutto dopo il cambio d’allenatore, di avere più possibilità. Quando ho avuto l’occasione ho dimostrato di poter aiutare la squadra, ma sono anche consapevole del fatto che essere fuori per due mesi ha ridotto le mie possibilità”.

“Quando è arrivata la chiamata dalla Serie A io e la mia famiglia abbiamo deciso di accettare la nuova sfida, fuori dalla mia zona di comfort, un’opportunità per fare qualcosa di nuovo.” 

“Certo che è stato difficile abbandonare i tifosi del Watford, qui ho trascorso quattro anni e mezzo. Una parte di me piangeva, l’altra sorrideva perché sono stato bene qui, se fossi andato via in malo modo non sarebbe stato un bel momento per me, invece avrò sempre un rapporto speciale con il Watford, magari un giorno potrei tornare”.

watfordobserver.co

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy