Rossitto: Cassano al posto di Di Natale!

Rossitto: Cassano al posto di Di Natale!

di Monica Valendino, @Moval1973

Fabio Rossitto è un’altro degli ex tra Napoli e Udinese. L’attuale allenatore del Pordenone comincia con la fine, ovvero con l’addio dato per  erto di Di Natale a fine stagione:«Udine ti mette a posto ed è l’ideale anche per una famiglia. Lo so, è un rischio, ma l’uomo ideale per ripartire dopo Totò è Antonio Cassano. Se a Udine trovasse la testa giusta potrebbe diventare il nuovo idolo. E’ uno dei pochi giocatori veri che potrebbero venire in Friuli, se fossi nella società lo prenderei adesso, da svincolato», afferma a Il Gazzettino.
Cassano, un rischio clamoroso… «Ma troverebbe il suo equilibrio. La sua famiglia qui starebbe benissimo. Serve un grande, avere un giocatore rappresentativo è importante. Mi ricordo quando ai miei tempi l’Udinese prese Muzzi per ripartire. Per la gente è fondamentale un punto fermo».
Ma Totò, diciamocelo, fa bene o no a cambiare aria? «Più che altro è inevitabile. E’ stato un fenomeno, i 205 gol di Baggio sarebbero la ciliegina, ma a quest’età non è più facile. Avere un’offerta da New York è un’esperienza di vita incredibile, bellissima».
Che anche lei da calciatore non avrebbe lasciato scappare… «Al 100%. Andrà a New York, a guadagnare molto, farà imparare l’inglese ai figli, per lui è quasi un premio. La gente capirà, perché tutto passa nella vita. A Udine è stato un mito, solo Zico è al suo fianco».
L’Udinese di oggi, senza Di Natale, andrà in casa della squadra più in forma del momento. Durissima? «L’Udinese è “fastidiosa”, e il 3-5-1-1 da trasferta metterà in crisi il Napoli. E’ vero, adesso a Napoli stanno volando ma il riposo per l’Udinese sarà un vantaggio».

[polldaddy poll=8637314]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy