Sale a 15 il numero di nazionali, un problema per Delneri

Sale a 15 il numero di nazionali, un problema per Delneri

Il tecnico bianconero dovrà rinunciare a un numero elevato di giocatori nei dieci giorni che precedono la sfida con il Genoa, già importante per le sorti del campionato dell’Udinese

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Si allunga ulteriormente l’elenco dei calciatori dell’Udinese che in queste ore hanno raggiunto o stanno raggiungendo le sedi dei ritiri delle relative nazionali. Alle 14 chiamate già ufficializzate (Adnan, Bajic, Balic, Behrami, Bochniewicz, Fofana, Hallfredsson, Jankto, Karnezis, Pezzella, Scuffet, Larsen, Varesanovic e Wague), oggi si è aggiunta quella di Antonin Barak, convocato dal ct della Repubblica Ceca Karel Jarolim per le gare con Germania e Irlanda del Nord assieme al connazionale Jakub Jankto. Praticamente un’intera squadra, cambi compresi, ha lasciato il Friuli e rientrerà soltanto a ridosso della sfida con il Genoa in programma nel weekend del 9-10 settembre e già importante sotto il profilo del risultato, visto l’avvio decisamente negativo da parte del team friulano. Per Gigi Delneri, dunque, ricompattare il gruppo e valutare la condizione fisica dei singoli nei prossimi giorni non sarà impresa facile. Soprattutto considerando che ci sono elementi come Valon Behrami e Raid Bajic che sono a Udine da pochissimi giorni e devono ancora integrarsi. Un problema in più da gestire in un momento non certo favorevole per i colori bianconeri.

Di seguito l’elenco completo dei giocatori convocati dalle rispettive selezioni e gli impegni previsti:

Alì Adnan: Thailandia-Iraq il 31 agosto a Bangkok (TAI) e Iraq-Emirati Arabi il 5 settembre ad Amman (JOR);

UDINE, ITALY - AUGUST 20: Emil Hallfredsson of Udinese Calcio l in action during the Serie A match between Udinese Calcio and  AC Chievo Verona at Friuli Stadium on August 20, 2017 in Udine, Italy.  (Photo by Dino Panato/Getty Images)
UDINE, ITALY – AUGUST 20: Emil Hallfredsson of Udinese Calcio l in action during the Serie A match between Udinese Calcio and AC Chievo Verona at Friuli Stadium on August 20, 2017 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Riad Bajić: Cipro-Bosnia a Nicosia (Cipro) il 31 agosto e Gibilterra-Bosnia il 3 settembre a Faro (POR);

Andrija Balić: Moldova-Croazia U21 del 31 agosto a Chisinau (Moldova) e Austria-Croazia U21 del 5 settembre a Gleisdorf (AUT);

Antonín Baràk: Repubblica Ceca-Germania del 1 settembre a Praga (CZE) e Irlanda del Nord-Repubblica Ceca del 4 settembre a Belfast (Irlanda del Nord);

Valon Behrami: Svizzera-Andorra a St.Gallen (SVI) il 31 agosto e Lettonia-Svizzera, Riga (LET), il 3 settembre;

Pawel Bochniewicz: Georgia-Polonia U21 il 1 settembre a Gori (Georgia);

Seko Fofana: Gabon-Costa d’Avorio a Libreville (Gabon) il 2 settembre e, il 5 settembre, Costa d’Avorio-Gabon a Bouake (CIV);

Emil Hallfredsson: Finlandia-Islanda il 2 settembre a Tampere (FIN) e Islanda-Ucraina il 5 settembre a Reykjavik (ISL);

Jakub Jankto: Rep.Ceca-Germania del 1 settembre a Praga (CZE) e Nord Irlanda-Rep. Ceca a Belfast (IRL) il 4 settembre;

Orestis Karnezis: Grecia-Estonia del 31 agosto e Grecia-Belgio il 3 settembre, entrambe ad Atene (GRE);

Giuseppe Pezzella e Simone Scuffet: Spagna-Italia U21 a Toledo (SPA) il 1 settembre e Italia-Slovenia U21 a Cittadella (ITA) il 4 settembre;

Jens Stryger Larsen: Danimarca-Polonia a Copenhagen (DEN) il 1 settembre e Armenia-Danimarca a Yerevan (ARM) il 4 settembre;

Mak Varesanovic: Bosnia-Romania U21 del 1 settembre a Zenica (BOS) e Montenegro-Bosnia U21 e Niksic (Montenegro) il 5 settembre;

Molla Wague: Marocco-Mali il 1 settembre a Rabat (MAR) e Mali-Marocco il 5 settembre a Bamako (MLI).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy