Tavecchio: “Il VAR ha ridotto quasi del tutto gli errori arbitrali”

Tavecchio: “Il VAR ha ridotto quasi del tutto gli errori arbitrali”

Carlo Tavecchio, ex presidente della FIGC durante l’inserimento del VAR, ha commentato la scelta di aver introdotto la tecnologia come un traguardo

di Redazione

NEWS UDINESE – L’ex presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo dove ha commentato alcune vicende, come quella dell’utilizzo del VAR. A distanza di anni dal suo ingresso, quello dell’ausilio tecnologico agli arbitrati è ancora argomento di discussione. Secondo l’ex organo federale, l’ingresso nella tecnologia nel calcio ha migliorato nettamente le cose. L’unica pecca è che in molti ancora non ne riconoscano l’importanza:

“Il sistema arbitrale non era a favore del VAR, ma questo strumento ha risparmiato alcuni errori fino al 98%. Quattro anni fa Nicchi di essere contrario anche lui all’utilizzo del VAR. Ma quello legato all’apparecchio tecnologico è un discorso ampio che inizia nel 2014. Solo dopo due anni furono stabilite le norme di ausilio verso gli arbitri. Si doveva solo capire chi è che le doveva applicare. Siamo stati noi a metterle in atto contro l’indifferenza del sistema arbitrale che non apprezzava tale iniziativa. Ci sono certe cose che un uomo non può stabilire semplicemente con la vista. Come ad esempio un fuorigioco di qualche centimetro. La tecnologia ha migliorato l’andamento della partite. Il VAR è una grande innovazione nel calcio, credo che sia arrivato tardi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy