Udinese, caso lettera Pozzo: Stefano Campoccia rassegna le dimissioni dal Consiglio di Lega

Udinese, caso lettera Pozzo: Stefano Campoccia rassegna le dimissioni dal Consiglio di Lega

Il presidente  della Lega Dal Pino aveva chiesto in Assemblea le dimissioni del dirigente bianconero e una volta ricevute le ha accettate.

di Redazione

Come riporta l’agenzia di stampa Adnkronos,  il vicepresidente dell’Udinese, Stefano Campoccia, ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio della Lega calcio di Serie A a seguito dell’episodio della lettera del patron Gianpaolo Pozzo accaduto nell’ultima assemblea di Lega. Nella missiva, inoltrata alle principali autorità sportive (il presidente Figc Gravina, il presidente del Coni Malagò e il ministro dello Sport Spadafora), Pozzo sottolineava le sue perplessità legate al protocollo degli allenamenti e invocava una maggiore tutela per i medici sociali, gravati da un’eccessiva responsabilità civile e penale in merito all’eventuale positività di un giocatore. Il presidente  della Lega Dal Pino aveva chiesto «proprio per quel motivo» le dimissioni del dirigente bianconero e una volta ricevute le ha accettate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy