Udinese, in attesa della consacrazione di Rolando Mandragora

Udinese, in attesa della consacrazione di Rolando Mandragora

L’Udinese non ha disputato una stagione esaltate sotto diversi punti di vista, in futuro ci si aspetta di più da alcuni suoi giocatori chiave

di Redazione

NEWS UDINESE – Sono svariati gli aspetti che hanno reso la stagione dell’Udinese tra le meno esaltati di sempre. In casa bianconera sembra attualmente non esserci un vero e proprio progetto da seguire, lo testimonia il fatto che la compagine bianconera è stata affidata a Luca Gotti. Un tecnico che ha fatto bene fin qui ma che non si vede allenatore nel suo futuro. Con il campionato fermo, di cui non si conoscono ancora le sorti, la mente si proietta verso le prossime stagioni. Nelle fila bianconere qualcosa potrebbe cambiare nel prossimo mercato estivo. Tanti giocatori del club friulano hanno delle pretendenti che ne acquisterebbero volentieri il cartellino.

LA STAGIONE – La stagione ha deluso, specialmente per quanto riguarda la vena realizzativa dell’Udinese. Nonostante un parco attaccanti di tutto rispetto, al compagine bianconera non ha brillato sotto questo punto di vista. La stessa cosa vale per i centrocampisti, poco abili nel rifornire i compagni. Uno di questi è stato Rolando Mandragora, dopo l’esordio con la Nazionale, l’ex centrocampista della Juventus è calato. L’Udinese ha fatto un investimento importante nei suoi confronti, per questo ci si aspetta molto di più. Attualmente non si conosce quella che sarà la reale strategia del club nei prossimi mesi, ma una cosa è sicura: la base per ripartire è buona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy