Udinese in vendita? Almeno non prima del 2021

Udinese in vendita? Almeno non prima del 2021

Occhio ai cinesi, Gino Pozzo da anni tiene rapporti con l’estremo oriente, una Via della Seta bianconera che potrebbe materializzarsi proprio quando servirà qualcuno capace di mantenere la squadra in A con più capitali propri.

di Redazione

Da due anni a questa parte si vocifera di un disinteresse dei Pozzo, soprattutto Gino, per l’Udinese che da anni rischia la Serie B. L’interesse del figlio del Paròn è oramai, per detta di tutti gli analisti del settore, dedicato al Watford: ovvio in terra d’Albione girano cifre che in Italia ci si sogna. Per cui un imprenditore fa i suoi calcoli, considerando anche che mantenere due squadre nei due campionati maggiori d’Europa non è cosa facile.

La voce sulla Red Bull era una bufala messa fuori ad arte dai soliti siti “bene informati” che volevano qualche click in più. Impossibile un investimento in  Italia per una società con una politica ben chiara e incompatibile col nostro campionato. Suggestiva l’ipotesi che circolava della catena slovena di Casinò che vedrebbe nell’Udinese una prospettiva per allargare la sua immagine grazie al bacino d’utenza che si allargherebbe. Ipotesi anche questa per ora solo sulla carta o sulla bocca di qualche “bene informato”.  Più realistico pensare, invece, che con la rivoluzione dei diritti Tv che avverrà nel 2021 con il probabile demansionamento di Sky e Dazn in favore del canale della Lega (progetto da tempo accarezzato da molti grandi club), l’Udinese si vederebbe “tagliare” parecchi introiti. a quel punto mantenerla in Serie A diverrebbe ancora più faticoso e la scelta tra il club storico e il Watford avrebbe un esito quasi scontato.

Ma chi potrebbe subentrare? Occhio ai cinesi, Gino Pozzo da anni tiene rapporti con l’estremo oriente, una Via della Seta bianconera che potrebbe materializzarsi proprio quando servirà qualcuno capace di mantenere la squadra in A con più capitali propri. Anche questa per ora è solo una voce, ma questa volta appare ben più accreditata. Il futuro dirà se sarà davvero così.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy