Udinese, ritiro anticipato per il Cagliari. De Paul verso la panchina?

Udinese, ritiro anticipato per il Cagliari. De Paul verso la panchina?

Per quanto riguarda la formazione il grand e dubbio è De Paul, che potrebbe lasciare spazio a una mini rivoluzione con Barak in mezzo assieme a Fofana e Mandragora e Pussetto sulla sinistra (anche considerando che Sema seppur recuperato potrebbe non essere al meglio).

di Redazione

L’importanza di Udinese – Cagliari arriva da molti segnali, non ultimo il ritiro anticipato al giovedì sera deciso dalla società bianconera per cercare di dare concentrazione al gruppo. Servirà? I ritiro da tempo sono oggetto di discussione, specie quelli che portano i giocatori a soggiornare in città in alberghi di lusso. Si vedrà, ma il segnale c’è.

Intanto giovedì  la seduta di allenamento è fissata alle 15, venerdì ci sarà la rifinitura e la consueta conferenza stampa di Gotti. Per quanto riguarda la formazione il grand e dubbio è De Paul, che potrebbe lasciare spazio a una mini rivoluzione con Barak in mezzo assieme a Fofana e Mandragora e Pussetto sulla sinistra (anche considerando che Sema seppur recuperato potrebbe non essere al meglio).
Il rendimento dell’argentino non è pari alle attese, anche per via del mercato che lo vuole al centro delle attenzioni dell’Inter, anche se per adesso si riportano solo voci. La realtà è che il giocatore potrebbe risentirne, del resto sa bene che questi treni se ci sono vanno presi subito e in campo De Paul non sta di certo convincendo, anche se va detto che il ruolo di mezzala benché se ne dica non gli si addice. Ecco il dubbio quindi che Gotti scioglierà solo all’ultimo.
Certo che Pussetto a sinistra con Lasagna a Okaka davanti rischierebbe di dare un assetto troppo offensivo per una squadra che ultimamente prende troppi gol. Come detto le valutazioni si faranno dopo la rifinitura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy