Udinese, Tudor: “Farò il possibile per salvare l’Udinese”

Udinese, Tudor: “Farò il possibile per salvare l’Udinese”

Il neo allenatore dell’Udinese ha parlato in vista del match contro la Sampdoria

di Redazione

Il nuovo allenatore dell’Udinese Igor Tudor ha parlato in vista della gara contro la Sampdoria che attenderà i friulani alla ripresa del campionato. Queste le parole del croato: “Quando arriva un nuovo allenatore e c’è poco tempo per lavorare è un problema. Anche in breve tempo però un allenatore può lasciare il segno. Io farò il massimo in queste settimane per far sì che l’Udinese si possa salvare. Sfrutterò ogni allenamento a mia disposizione, poi vedremo quale sarà l’esito del campo. L’anno scorso arrivai in una condizione ancor più difficile, dopo undici sconfitte e uno spogliatoio con il morale bassissimo, ora sono arrivato in una squadra decisamente diversa. Il mio compito ora è quello di dare l’atteggiamento giusto alla squadra, non è questione di moduli ma di mentalità. Voglia che la mia squadra sia aggressiva, che lotti su ogni pallone e che giochi palla a terra“. Tudor ha poi parlato degli elementi di spicco della sua rosa: Rodrigo De Paul e Kevin Lasagna. “Rodrigo? è un calciatore fortissimo, uno che in qualsiasi posizione può far bene. E’ normale che abbia risentito di questo ultimo periodo di difficoltà ma si son sicuro che con sacrificio e testa tornerà sui livelli di inizio stagione. Kevin invece ha una velocità impressionante, una dote che va sfruttata. Dobbiamo metterlo nelle condizioni per rendere al meglio. Può anche fare l’ala ma quello che conta più di tutto è la finalizzazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy