Vanoli su Gotti: Credo sia giusto rispettare la sua volontà

Vanoli su Gotti: Credo sia giusto rispettare la sua volontà

” Tra i nomi che girano, però, non so chi potrebbe dare continuità ad un progetto importante, vedo figure di allenatori che vengono tutti da stagioni non proficue. “

di Redazione

Rudy Vanoli è allenatore libero, ma non sembra che l’Udinese (almeno secondo le voci) guardi a lui per il dopo Tudor. L’ex difensore bianconero ed ex tecnico della Primavera tra le altre ha parlato  sa doppio ex della sfida,  a Telefriuli: «Quando lavoravo all’Udinese gli allenatori duravano anni. Emblematico Guidolin, che ha portato la squadra ai vertici dopo un inizio difficile, nel 2010, con quattro sconfitte consecutive iniziali. Le programmazioni si fanno a giugno e se si sbaglia allenatore la colpa non è del mister, ma di chi lo ha scelto. Per quanto riguarda Tudor forse c’erano dei dubbi già sulla sua conferma, ma non è ammissibile: a certi livelli servono idee chiare e il coraggio di prendere decisioni anche impopolari. Gotti? Lo conosco bene, è una persona seria e competente. Credo sia giusto rispettare la sua volontà. Tra i nomi che girano, però, non so chi potrebbe dare continuità ad un progetto importante, vedo figure di allenatori che vengono tutti da stagioni non proficue. Credo che Tudor abbia sbagliato a fare quelle dichiarazioni alla vigilia della gara con il Sudtirol. Per un allenatore, i suoi giocatori devono essere comunque i migliori in assoluto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy