Corsport: Via Tudor, c’è Zenga

Walter Zenga favorito per il dopo Tudor all’Udinese

di Redazione

Il punto del Corsport sull’Udinese dopo l’esonero di Tudor.

(…) La notte dunque ha portato consiglio dopo il nulla di fatto del summit di giovedì tra la proprietà i dirigenti, Tudor e il suo agente Seric. Si era cercato di trovare un’intesa perché il tecnico rassegnasse le dimissioni. Nulla da fare e in serata Tudor era salito regolarmente sul pullman assieme alla squadra diretto in un hotel cittadino dove l’Udinese è in ritiro. Per cui ai Pozzo non rimaneva altra scelta se non l’esonero. Tutto come previsto dunque, la sorte di Tudor era già stata decisa subito dopo il match con la Roma anche se il tecnico spalatino l’indomani mattina ha diretto l’allenamento in vista del Genoa, ma i Pozzo nel frattempo hanno contattato alcuni allenatori. Rino Guttuso, ma tra domanda e offerta il gap è notevole e la trattativa è naufragata sul nascere, Francesco Guidolin, altro no. Rimanevano Gigi Di Biagio, Davide Ballardini, Massimo Carrera e Pasquale Marino. Poi Gino Pozzo, da Londra che ha seguito ora dopo ora l’evolversi della situazione confrontandosi con il padre e con Pierpaolo Marino, ha contattato Walter Zenga. E’ dunque lui il favorito per assumere da martedì, quando riprenderà la preparazione, la responsabilità tecnica dell’ Udinese. Zenga avrebbe dato il suo assenso a venire a Udine senza portare con sé il secondo e i preparatori atletici e dei portieri dato che l’Udinese ha già in organico questi tecnici che sono stati scelti ancora due anni fa proprio dai Pozzo, cui si è aggiunto a fine agosto scorso Luca Gotti che diverrebbe il primo collaboratore di Zenga. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy