Gazzetta: De Paul e l’Inter…se c’è la super offerta

Gazzetta: De Paul e l’Inter…se c’è la super offerta

Marino non esclude affatto una cessione a gennaio

di Redazione

Il punto sul mercato dell’Udinese con De Paul in primo piano sulle pagine della Gazzetta.

Messo in freezer il discorso allenatore, con Luca Gotti confermato alla guida dalla società, in casa bianconera ieri è stato festeggiato Kevin Lasagna, diventato padre del piccolo Tommaso, primogenito dell’attaccante e della compagna Arianna. Il capitano bianconero è uno dei pochi rimasti a disposizione di Gotti, al lavoro col gruppo sfoltito dalle assenze di 11 nazionali (il cileno Sierralta farà rientro stasera dopo la cancellazione del test di Lima tra Perù e Cile) e dall’infortunio di Pussetto, alle prese con i postumi di una distorsione alla caviglia. Non proprio il massimo, specie se al conto in prospettiva si aggiunge la squalifica di Okaka, fermato per un turno assieme Becao. I due non ci saranno per la ripresa a Marassi con la Sampdoria, dove l’Udinese potrebbe avere qualche problemino in attacco, con i soli Lasagna, Nestorovski (attualmente in nazionale con la Macedonia) e Teodorczyk a disposizione. Probabile che Gotti testerà la coppia Lasagna-Teodorczyk nell’amichevole a porte chiuse di domani a Udine con i lettoni dello Spartaks Jurmala, dove mancherà anche De Paul, atteso oggi protagonista in Argentina-Brasile. A proposito, sul futuro del 10 bianconero ha parlato ieri il direttore dell’area tecnica Pierpaolo Marino: «Non penso a cose strabilianti per il mercato di gennaio. De Paul all’Inter? A gennaio avremmo delle difficoltà, ma l’Udinese è una società che non può trattenere giocatori davanti ad offerte di club importanti».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy