Gazzetta: Gotti la certezza. Per il futuro Giampaolo piace anche per il Watford

Gazzetta: Gotti la certezza. Per il futuro Giampaolo piace anche per il Watford

Il sogno di Pozzo è Marco Giampaolo, che piace anche per il Watford, ma, per ora, la trattativa col tecnico abruzzese, sotto contratto col Milan, è in stallo, senza tanti margini.

di Redazione

Il punto della Gazzetta sull’Udinese:

Una certezza c’è. E’ l’allenatore. Luca Gotti ha ricominciato ieri ad allenare l’Udinese (i sudamericani si aggregheranno da oggi) che si prepara per il prossimo impegno del 6 gennaio a Lecce. Gotti non si discute piu, forse non si era nemmeno mai discusso. Perché dal primo momento, dopo l’esonero di Igor Tudor, la società (Gino Pozzo in primis) ha creduto nella preparazione e nelle qualità del tecnico e dell’uomo che ha chiuso il 2019 con l’importante vittoria sul Cagliari. Il modo in cui ha preparato la sfida ha mostrato la sua dote principale, quella di grande tattico e studioso dell’avversario. Gotti, salvo scossoni, rimarrà fino a maggio, poi il club si muoverà. Il sogno di Pozzo è Marco Giampaolo, che piace anche per il Watford, ma, per ora, la trattativa col tecnico abruzzese, sotto contratto col Milan, è in stallo, senza tanti margini.

Mercato

Ma Gotti adesso si ritrova con una rosa molto ampia e un buco a sinistra. Perché serve un giocatore che possa dare il cambio a Ken Sema. Questo sarà, presumibilmente, l’unico innesto in casa bianconera. Perché c’è bisogno di sfoltire. Sono in partenza un difensore, un centrocampista e una punta. Non sono state definite operazioni, ma gli indizi portano a tre «nominati»: il cileno Sierralta, come difensore, il ceco Barak in prestito per ridargli continuità, come centrocampista, e il polacco Teodorczyk come attaccante. Pure il portiere Perisan potrebbe andare a giocare: in B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy