GdS – Udinese-Spezia: le pagelle bianconere

Friulani da 5, il peggiore Lasagna

di Redazione
Udinese-Spezia: i voti della Gazzetta dello Sport
6 Musso Chiude senza parate, sui gol non ha margini di intervento.
5,5 Becao Malino nel (non) contenere Gyasi sullo 0-1.
6 De Maio Tra lui e il pallone c’è sempre Galabinov. Almeno salva su Verde.
5,5 Samir Anche lui, come gli altri, guarda solo il pallone sul primo gol.
5 Ter Avest Non attacca e non difende.
5,5 Coulibaly Inizio promettente, sembra avere strappi e visione di squadra, poi sparisce.
IL MIGLIORE 6,5 De Paul Cerca idee e strappi da trequartista, ma parte da troppo lontano. Corre e lancia come un quarterback di football Usa.
5,5 Palumbo Buttato in acqua senza salvagente, resta spaesato, senza posizione e senza riferimenti.
5 Zeegelaar Sbuffa a sinistra senza lasciar traccia.
5 Okaka Anticipato regolarmente, non riesce a far valere il fisico e alza un piattone in area piccola.
IL PEGGIORE 5 Lasagna Il frontale con Rafael contamina il giudizio: gol non sbagliabile.
5ForestieriIl palo pieno a due metri dalla porta cancella il resto.
6 Nestorovski Vivacizza l’area con tagli e idee per le punte.
6,5 Ouwejan Sarà meno esplosivo di Zeegelaar ma il piede è più educato. Ci prova anche da fuori. s.v.Matos
5,5 All. Gotti Un tempo buttato. Può però ripartire dalla ripresa, tenendo a mente che l’Udinese sta meglio nella metà campo avversaria. Per i gol sbagliati, può fare ben poco.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy