Il Gazzettino: Gotti si attende un salto di maturità

Il Gazzettino: Gotti si attende un salto di maturità

Gotti però rimane fermo sulle proprie posizioni. “Due vittorie possono esaltare come due sconfitte di seguito deprimono, bisogna sempre che ci sia equilibrio nei giudizi”

di Redazione

L’apertura de Il Gazzettino sull’Udinese di Gotti che attende la Spal.

La piazza bianconera chiede i tre punti e tifa per Luca Gotti, confidando che il tecnico pro tempore possa continuare a traghettare l’Udinese sino a fine della stagione. C’è fiducia in lui che potrebbe essere totale e incondizionata in caso di vittoria sulla Spal, la terza in altrettante volte in cui il successore di Tudor ha guidato la squadra. Gotti però rimane fermo sulle proprie posizioni. «Due vittorie possono esaltare come due sconfitte di seguito deprimono, bisogna sempre che ci sia equilibrio nei giudizi. Non scordiamoci che sino a una settimana fa stavamo commentando un periodo nero; ora si è verificata un’inversione, ma le insidie sono sempre in agguato, dobbiamo stare attenti. Avverto la vicinanza della gente, mi fa piacere, forse è anche dovuta al fatto che sono un veneto e somiglio al friulano come carattere. Se rimarrò alla guida dell’Udinese anche dopo la sosta? Ho già chiarito la mia posizione, mi aspetto che contro la Sampdoria alla ripresa delle ostilità l’Udinese abbia un altro allenatore. Non conosco però le tempistiche della società, posso solo parlare della mia posizione. Credo di poter aggiungere che probabilmente ha deciso di attendere la sosta del campionato per la scelta del nuovo allenatore e concedergli il tempo necessario per capire la realtà che dovrà affrontare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy