IL Gazzettino: Lukaku senza freni, Udinese ko

IL Gazzettino: Lukaku senza freni, Udinese ko

Sorriso a metà nel post partita per Luca Gotti.

di Redazione

Il commento del Gazzettino al ko dell’Udinese per mano dell’Inter di Lukaku.

 L’Inter si conferma squadra cinica e senza scrupoli, e con una doppietta di Lukaku fa sua la partita della Dacia Arena, restando in scia alla Juventus. In barba al buon atteggiamento della squadra friulana, che si scontra ancora una volta con due suoi fattori negativi di questo scorcio di campionato: difficoltà a concretizzare l’abbondante mole di gioco e appannamento, dopo una serie di partite miracolose, del suo numero uno Juan Musso. Lo riconosce lo stesso allenatore bianconero: «Musso poteva accorciare di mezzo metro. Già sul primo passaggio c’è una deviazione, poi il rimpallo spedisce la palla a Lukaku. La partita prende una piega diversa su questa situazione e mi spiace, pensando alle occasioni avute. La mia posizione crea problemi alla lunga? Non credo. Eventualmente farò i conti con i problemi che può creare a me, non ai giocatori».
GRANDI RIMORSIFatica a rassegnarsi al risultato, il tecnico dell’Udinese, con i nerazzurri che, nonostante un’ora di difficoltà, riescono a risolvere la situazione con le giocate dei campioni. L’atteggiamento però va salvato: «Quando hai l’opportunità di fare male a una grande squadra e non ci riesci, basta una sbavatura per permettere ai campioni di fare la giocata vincente. Nei 10′ successivi al primo gol di Lukaku non abbiamo fatto in tempo a registrarci e l’Inter ne ha approfittato. Resta il rammarico di aver creato parecchio senza concretizzare. Sono enormemente dispiaciuto per il verdetto e in generale per le tre sconfitte consecutive, arrivate dopo prestazioni buone. Non dimentico la qualità dell’avversario, che in questo caso ha fatto la differenza». (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy