Il Gazzettino: Mussoil vero numero uno, il migliore dell’anno

Il più bravo tra i bianconeri negli ultimi 12 mesi. Spesso decisivo per le fortune dell’Udinese, vedi il rigore parato a Petagna della Spal poco più di un mese fa.

di Redazione

Apertura de Il gazzettino con Musso miglior bianconero del 2019.

Per i tifosi non ci sono dubbi, ma anche i cronisti sono d’accordo: il giudizio sull’argentino Juan Musso, 26 anni compiuti il 6 maggio, è stato plebiscitario. Come succedeva ai tempi di Totò Di Natale, più volte proclamato top. Musso ha stracciato la concorrenza. È il nuovo beniamino della piazza: le sue parate nel 2019 fanno di lui non solo il più bravo dell’Udinese, ma anche uno dei migliori estremi difensori a livello internazionale, tanto da entrare nella bella famiglia della nazionale sudamericana. È difficile ricordare tutte le sue pridezze; semmai vengono a galla i pochissimi errori di cui si è reso protagonista da gennaio. Per esempio il gol preso in Udinese-Fiorentina (1-1) del 3 febbraio, quando si fece sorprendere da un rasoterra da fuori di Edimilson, oppure il tiro di Valoti in Udinese Spal (3-2) del 19 maggio. Un altro errore lo ha commesso alla seconda giornata dell’attuale torneo, contro il Parma, consentendo agli emiliani di ottenere il momentaneo pareggio (poi vinsero 3-1). Per il resto la sua è stata un’interpretazione splendida del ruolo ed è normale che sia l’idolo della tifoseria. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy