Messaggero Veneto: Gotti in panchina anche contro la Samp

Messaggero Veneto: Gotti in panchina anche contro la Samp

Il dt Marino conferma il vice in sella già da due giornate, allontanando la scelta di un altro “traghettatore” per l’Udinese

di Redazione

Apertura del Messaggero Veneto sulla situazione in panchina dell’Udinese. Gotti confermato.

All’insegna delle pubbliche relazioni? No, all’insegna di Luca Gotti. Sì, perché la giornata di Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica, si è conclusa in diretta su Udinese Tv, la “tele” di famiglia, con la conferma per la partita con la Sampdoria del «vice aziendale», come l’ha definito lo stesso dirigente bianconero. Ma quello di Marino è stato ieri davvero un percorso senza incertezze, coerente, una strada imboccata parlando in mattinata a Radio Rai, dove aveva fatto capire che la società era alla ricerca di una soluzione senza scossoni. Una soluzione poi esternata in serata, congelando di fatto tutte le candidature degli altri possibili “traghettatori”, perché il migliore l’Udinese ce l’ha in casa: si chiama Gotti.Lo scenarioMa perché tirare in ballo le pubbliche relazioni? Perché Marino, da navigato nocchiero, ha annusato l’aria cogliendo quella che poteva essere considerato imbarazzo o incertezza da parte della società bianconera in merito alle scelte da compiere sull’allenatore. «Non siamo mai stati nella zona calda della classifica dall’inizio del campionato. Se non ci fossero state le due partite con 11 gol subiti e uno fatto probabilmente non ci sarebbe stata nemmeno la crisi tecnica. Ma certe cose portano ad alcune riflessioni, fermo restando che Tudor fino alla partita di Bergamo si era ben comportato». Insomma, l’Udinese prima della gragnuola di gol rimediata con Atalanta e Roma non aveva mai valutato la possibilità di un cambio, ragione per cui le varie candidature (dallo sponsorizzatissimo Walter Zenga a “Top Gun” Ballardini, con Pasquale Marino, con Moreno Longo, Gigi Di Biagio e Massimo Carrera di contorno) non hanno mai convinto una società che vorrebbe giocarsi il bonus di scegliere un allenatore “da progetto” al termine della stagione. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy