Messaggero Veneto: Tudor è partito come Iachini e Colantuono

Messaggero Veneto: Tudor è partito come Iachini e Colantuono

Stessi punti (7) dopo sette giornate, Delneri sotto con 6
Il migliore è stato Stramaccioni che alla sosta ne aveva 13

di Redazione

Apertura del Messaggero Veneto dedicata alle prestazioni di Tudor.

Domanda: se a inizio stagione avessero detto ai tifosi dell’Udinese che la loro squadra nelle prime sette partite avrebbe raccolto altrettanti punti sarebbero stati soddisfatti? La risposta della maggioranza, probabilmente, sarebbe stata negativa e il motivo è abbastanza semplice: quattro gare su sette sono state disputate in casa e soprattutto i bianconeri hanno perso due scontri diretti. Sì, sette punti sono pochi, ma c’è ancora tempo per rimediare. Confrontando la partenza dell’Udinese di oggi con quella delle squadre che si sono succedute in questi anni dopo la fine dell’era Guidolin si scopre che Tudor (il tecnico croato sfoderi tutti gli amuleti che desidera anche se ha già detto di non essere scaramantico) ha messo assieme gli stessi punti di due tecnici (Colantuono e Iachini) che poi non hanno concluso la stagione sulla panchina bianconera. Il secondo, addirittura, fu esonerato proprio alla fine della gara numero sette, per fare spazio a Gigi Delneri, il quale, l’anno dopo, ha fatto registrare la peggior partenza dell’Udinese negli ultimi sei anni con appena sei punti, frutto di due vittorie e cinque sconfitte.Il bilancio migliore, quindi, resta per distacco quello di Andrea Stramaccioni. L’ex tecnico dell’Inter chiuse male quel campionato e infatti non fu confermato proprio per quello, ma dopo sette gare galleggiava in zona Europa con 13 punti frutto di quattro vittorie (anche con Napoli e Lazio, non esattamente le ultime arrivate), un pareggio e due sconfitte rimediate entrambe a Torino (2-0 con la Juve e 1-0 con i granata).Al di là del dato dei punti conquistati, però, quello che fa più impressione riguarda quello dei gol segnati. L’Udinese mai come in questo avvio è risultata così poco prolifica. Meglio delle tre reti all’attivo di oggi hanno fatto tutti, la squadra più “vicina” è quella di Iachini fermatasi a sei reti. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy